Rosa fluo, pop e robottoni: intervista a Maurizia Rubino

Veterana del Jazz e novizia della pappa al pomodoro, l’illustratrice e fumettista che vi presentiamo oggi ci sommerge di robottoni e tinte fluo! Si unisce alle fila della mostra  Let’s Dance! • GRAND TOUR (21/22 Aprile, Empoli), Maurizia Rubino!

Maurizia Rubino, illustratrice e fumettista milanese, si occupa principalmente di editoria per ragazzi. Ha pubblicato con Battello a Vapore, Mondadori, Giunti, Fleurus e altri editori italiani e stranieri. Nel 2016 ha esordito come fumettista con “Tobiko” edito da Bao Publishing.

Presentati… cinque parole a vanvera su Maurizia illustratore.
Pop, fluo, rosa, digitale, robottoni.

Cinque parole a vanvera su Maurizia umano.
Emotiva, abitudinaria, miope, sushi, giocattoli.

Una dote/caratteristica che non può mancare a un disegnatore?
Il piacere e la capacità di isolarsi.

Cosa odi di più del tuo lavoro?
Odio, a volte, la percezione che ne hanno gli altri

Ah già… The o caffè?
Caffè americano.

A quale ballo non puoi resistere?
Ho studiato modern jazz e broadway jazz per quasi 20 anni e ho il balletto sempre pronto, parte spontaneo su ogni genere di musica.

 Quando il gatto non c’è i topi ballano… Chi è il tuo “gatto” e quando non c’è cosa fai?
Il mio “gatto” (nero) è la signora emicrania che viene a trovarmi con regolarità da sempre. Quando non c’è: mangio, ballo, canto, rido, tutto.

Qual è la canzone che ti vergogni di sapere a memoria? 
“My favorite Things” cantata da Julie Andrews in “The Sound of Music”.

Con chi balleresti un tango appassionato e con chi ti butteresti nel pogo?
Un tango con Ryan Gosling, nel pogo con Spongebob.

Hai una “playlist di lavoro” (5/10 tracce) che hai il coraggio di condividere con noi*?
New Slang -The Shins
‪Like a Dream – Francis and the Lights
Saturn – Sleeping At Last
Meausing Cups – Andrew Bird
It’s only life- The Shins

Chi tiri in ballo? Suggerisci un artista che ammiri
Amanda Visell, le sue illustrazioni, i suoi giocattoli.

Qual è la città toscana che preferisci?
Lucca.

Qual è il piatto toscano che preferisci?
La pappa al pomodoro che ho scoperto solo quest’anno e mi piace tantissimo.

Qual è la parola toscana che ti fa più ridere e quella che proprio non capisci?
Mi fa tanta simpatia questa cosa del lapis che in toscana è rimasto lapis per tutti e non è diventato matita.

Segui il lavoro di Maurizia Rubino sul suo sito, Tumblr e Instagram!

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *