Chi siamo

vànvera [dall’ant. (a) fanfera, voce onomatopeica (affine a fanfano)]. – Nella locuz. avv. a vanvera, senza riflettere e senza stare attenti a quanto si dice o si fa, a casaccio, come viene viene; oggi quasi esclusivam. nelle frasi parlare a v., fare le cose a v.; nel linguaggio letter. o ant., con uso più ampio: gli scoscendimenti sono bizzarri a tal segno che li crederesti tagliati a v. dalla scure di un ciclope impazzito (Faldella); tirare a v. (con l’arco, con la balestra, con arma da fuoco, ecc.), a casaccio, senza mirare.
“LeVanvere – Storie e illustrazioni a km0” nasce dall’insolita congiunzione astrale di quattro illustratrici toscane: Camilla, Celina, Giulia e Lisa. Quattro menti e stili diversi, quattro modi di vivere l’illustrazione, quattro sconosciute che hanno deciso di parlare di illustrazione, grafica, cucina, street art e di tutte le cose colorate che si nascondono sotto i colli della Toscana, in attesa che qualcuno si renda conto di una bellezza nuova e a portata di mano, a km zero! Ci sono progetti che nascono a tavolino, studiati, dettagliati e pianificati fin nei minimi particolari.
Poi ci siamo noi.
Quattro illustratrici che si incontrano per caso con un progetto che nasce per caso, ma non a caso.
L’intento è quello di valorizzare e far conoscere il nostro mestiere con racconti, mostre, schizzi, progetti artistici, laboratori didattici, ricette, recensioni, cene in piscina, storie bislacche, hotdog vegani spaccadenti e chipiùnehapiùnemetta! Vi aspettiamo qui con un disegno diverso, con proposte, idee e progetti, realizzati o da realizzare, un po’ a vanvera e un po’ no, proprio come noi!
Per qualsiasi domanda, richiesta o proposta apprezziamo cartoline e pacchi regalo ma in ogni caso la nostra mail è info@vanvere.it

facebookbehanceinstagram