L’equilibrio onirico di Gianluca Folì

Una figura di grande rilievo nel mondo dell’illustrazione italiana e internazionale va ad arricchire la mostra LET’S DANCE! • GRAND TOUR che invaderà l’edizione 2018 del Ludicomix.
Vi presentiamo Gianluca Folì!

Gianluca Folì è un affermato illustratore il cui lavoro di ampio respiro abbraccia molti
campi dell’immagine, dalle pubblicazioni per adulti ai picture book dell’infanzia.
Clienti come Les Echos, The Boston Globe, Il Corriere della Sera, Red Bull, Feltrinelli,
Mondadori, Taschen, Fendi, Alfa Romeo, Harley-Davidson, Wall Street Journal, Los
Angeles Times, GQ, Panorama, Editori Laterza, Zoolibri apprezzano il suo stile raffinato e
ricercato che lo ha collocato fra i vincitori di numerosi premi e riconoscimenti internazionali
tra cui la Gold Medal alla 57° Society of Illustrators di New York, la 50° Society of
Illustrators di Los Angeles e le selezioni per due anni consecutivi nei prestigiosi  Creative
Quarterly, Applied Arts Annual e Communications Arts Annual.

Presentati… cinque parole a vanvera su Gianluca illustratore.
Forma, fuoco, colore, acqua, emozione

Cinque parole a vanvera su Gianluca umano.
Forma, disordine, cibo, silenzio, luce

Una dote/caratteristica che non può mancare ad un disegnatore?
La curiosità

Cosa odi di più del tuo lavoro?
I tempi di consegna. Serve sempre una settimana in più.

Ah già… The o caffè?
The

A quale ballo non puoi resistere?
Più che ad un ballo specifico, direi ad un genere musicale: l’IDM

Quando il gatto non c’è i topi ballano… Chi è il tuo “gatto” e quando non c’è cosa fai?
Il mio gatto sono io quando devo lavorare, quando mi pungolo per fare di più, quando so che
sforerò una consegna. Come sistemo il gatto fuori la porta di casa (che puntualmente rientrerà da una finestra accostata), mi piace andare a fare running, leggere, giocare ai videogame e cucinare come uno chef (non sempre con gli stessi risultati)

Qual è la canzone che ti vergogni di sapere a memoria?
Felicità di Albano e Romina, ma con la scusante che l’ho imparata per merito di un pezzo Vapor Wave che gira da tempo su YouTube.

Con chi balleresti un tango appassionato e con chi ti butteresti nel pogo?
Per il tango Moana Pozzi, per il pogo Barack Obama

Hai una “playlist di lavoro” (5/10 tracce) che hai il coraggio di condividere con noi?
Nelle prime fasi del lavoro la maggior parte delle volte sono in silenzio. Poi passo ad un random Spotify e quando sono del tutto rilassato ascolto questo

Chi tiri in ballo? Suggerisci un artista che ammiri
Ce ne sarebbero tanti ma in questo momento direi Martoz, per la sua forza e ruvida eleganza.

Qual è la città toscana che preferisci?
Credo Pisa. Ne ho un bel ricordo.

Qual è il piatto toscano che preferisci?
Adoro i Panigacci.

Qual è la parola toscana che ti fa più ridere e quella che proprio non capisci?
Mi piace la congiunzione “Sicché” che uso praticamente sempre grazie all’influenza di amici
toscani. Mi piacciono anche tutti i preludi verbali alle bestemmie.

Segui il lavoro di Gianluca Folì sul suo sito, instragram, pagina facebook

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *