Ordine, disordine e Guitar Hero: intervista a Giulio Castagnaro

Illustratore romano, ama i gatti -ma è allergico-, ama la ribollita -ma non è allergico-, è un disegnatore ordinato e un umano disordinato.
Una sua bellissima illustrazione farà parte di ZOO • Animalia, la mostra che si svolgerà a Empoli il 22-23 Aprile.

Giulio Castagnaro è un illustratore freelance nato e cresciuto a Roma.
Diplomato in illustrazione presso lo IED Roma, collabora con magazine e case editrici.
Fa parte di Studio Pilar, collettivo di illustratori e associazione culturale, con cui progetta e realizza fanzine, organizza workshop, mostre e presentazioni di libri.
Incredibilmente amante dei gatti, incredibilmente allergico al loro pelo.
Ecco l’intervista a Vanvera a Giulio Castagnaro!

Presentati… cinque parole a vanvera su Giulio illustratore.
Ordine, Adobe CC, pupazzetti, cmd+alt+shift+N, portamine.

Cinque parole a vanvera su Giulio umano.
Disordine, raffreddore, gattini, Brico, Guitar Hero.

Una dote/caratteristica che non può mancare ad un disegnatore?
Il pollice opponibile.

Cosa odi di più del tuo lavoro?
Aggiornare il sito.

Ah già… The o caffè?
Caffè.

Qual è il tuo animale guida?
Il gatto.

Quali caratteristiche/capacità animali vorresti avere?
L’apparato digerente delle mucche.

Sei un animale da branco o solitario?
Solitario.

Qual è la città toscana che preferisci?
Firenze.

Qual è il piatto toscano che preferisci?
La ribollita.

Qual è la parola toscana che ti fa più ridere e quella che proprio non capisci?
Palletico.

Lancia una sfida alle Vanvere!
Compratevi un furgoncino e dipingeteci sopra la scritta “VANvere”

Illustratore sopraffino… e pure fa pure le gif!

Seguite il lavoro di Giulio e dei suoi compari Pilar qui:
giuliocastagnaro.com
studiopilar.it

Condividi!Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Comments are closed.